Chi mi segue

Visualizzazioni totali

sabato 11 dicembre 2010

Ciambelline al vino e all'anice










Comincio questo post ringraziando Giulia senza di lei e la sua preziosa ricettina oggi non avrei fatto le mie amate ciambelline al vino.
Girando sul web e sfogliando i miei vari e innumerevoli libri di ricette non avevo trovato un'indicazione valida per questi biscottini buonissimi per tante occasioni.
Così oggi mi sono armata di pazienza e ho seguito alla lettera i passi della ricetta

Ingredienti per circa 50 ciambelline (poi dipende da quanto grandi le volete fare,io le amo piccoline)

400 gr. farina 00
100 gr. fecola
30 gr. olio evo
80 gr. olio di semi di arachide
130 gr. vino bianco (l'originale ne prevede 100/110 gr.)
150 gr. zucchero ( forse la prossima volta ne metterò qualche gr in più,ma è del tutto personale)
6 gr. ammoniaca o lievito per dolci (l'originale dice un cucchiaino)
pizzico di sale
zucchero di canna (e semi di anice pestato, facoltativi) per la superficie.

Setacciare le farine ed il lievito e miscelare tutti gli ingredienti insieme. Formare dei filoncini da ricoprire con la miscela di zucchero di canna e semi di anice, adagiare sulla teglia ricoperta di carta da forno e cuocere a 170° per circa 30 minuti
Io ho usato la teglia forata coperta di carta da forno.La uso perchè secondo me i biscotti vengono molto più soffici e non si rischia di scurirli troppo alla base.
C'è chi usa il tappetino di silicone e chi usa la tradizionale leccarda nera del forno.Fate come meglio credete

E ora mi prendo un buon the e mi mangio una cimbellina