Chi mi segue

Visualizzazioni totali

sabato 12 febbraio 2011

Baklava Un dolce che unisce tanti paesi

La baklava o baclava è un dessert ricchissimo di zucchero, frutta secca e miele.
E' un dolce che unisce parecchi paesi che si affacciano sul mediterraneo o sono in zone limitrofe. Lo si trova in Grecia,in Turchia,in Bosnia,in Serbia,in Arabia Saudita,in Persia,in Bulgaria e in Israele.
Paese che vai ricetta che trovi si potrebbe dire. Infatti non c'è LA ricetta per fare la baklava. In genere ogni paese egni famiglia ha la sua,togliendo o aggiungendo qualcosa in modo da La baklava o baclava è un dessert ricchissimo di zucchero, frutta secca e miele.
E' un dolce che unisce parecchi paesi che si affacciano sul mediterraneo o sono in zone limitrofe. Lo si trova in Grecia,in Turchia,in Bosnia,in Serbia,in Arabia Saudita,in Persia,in Bulgaria e in Israele.
Paese che vai ricetta che trovi si potrebbe dire. Infatti non c'è LA ricetta per fare la baklava. In genere ogni paese e renderla speciale.
La ricetta che vi segnalo è greca.
L'ho presa quest'estate mentre ero a Rodi,ma sono sicura che ne esistono altre 100 differenti.In seguito proverò una ricetta serba che mi ha dato un'amica di mia suocera che è serba e che ha un procedimento completamente differente,ma credo ugualmente molto buono.

500gr di pasta fillo (surgelata)
350 gr di mandorle
100 gr di noci
150 gr di pistacchi
cannella in polvere q.b
180 gr di burro fuso

Per lo sciroppo

50 gr di miele
450 gr di zucchero
300 ml di acqua
2 cucchiai colmi di succo di limone

Preparate lo sciroppo di zucchero facendolo sciogliere sul fuoco con l'acqua,il miele ed il succo di limone.
Dopo qualche minuto di cottura vedrete che diventa denso e che vela il vostro cucchiaio:toglietelo dal fuoco,fatelo raffreddare e poi mettetelo nel frigorifero.(se volete fare il dolce nel pomeriggio per la sera vi consiglio di preparare lo sciroppo la mattina presto,deve essere freddissimo quando lo verserete sulla torta)
Srotolate la pasta fillo e adagiate i fogli su un piano di lavoro abbastanza largo.Prendete una teglia rettangolare,imburratela e poggiate sopra il primo foglio di pasta fillo,spenellatelo con il burro fuso e adagiateci sopra altre 5 sfoglie che spennellerete ognuna con il burro.
Su questi primi 6 strati cospargete le mandorle,i pistacchi e le noci tritati non troppo grossi;finite spolverizzando con la cannella in polvere.
Ricoprite il tutto con le altre 6 sfoglie che andranno spennellate ognuna, inclusa la superficie dell'ultima, con il burro restante.
A questo punto prendete un coltello dalla lama tagliente(non seghettato mi raccomando)immergetela in acqua bollente e tagliate la pasta, fino a toccare il fondo della teglia, diagonalmente nelle due direzioni in modo da ottenere dei rombi.Se non volete fare i rombi potete tranquillamente fare dei quadratini,questa è una vostra scelta "creativa"
Infornate a 180º per circa 40 minuti il tempo necessario a che la pasta si cuocia bene e risulti bella dorata.Se allo scadere del tempo notate che la pasta si colora troppo copritela con un foglio di alluminio e continuate la cottura.
Togliete la Baklava dal forno e versateci subito sopra lo sciroppo ben freddo facendo in modo che entri bene nelle linee che racchiudono i rombi.
Fate raffreddare e servite.

3 commenti:

maria luisa ♥ ha detto...

Non l'avevo mai sentita questa ricetta, confesso l'ignoranza,però mi sembra molto ghiotto, ti volevo anche dire che....In cucina da malù festeggia il suo compli-blog, se ti va iscriviti, c'è in palio anche un regalino, c'è tempo fino al 28 febbraio....ti aspetto...clicca qui...Malù...http://incucinadamalu.blogspot.com/2011/01/candy-di-compleanno.html.

Kiara ha detto...

Ciao Vale, piacere di conoscerti! Non conoscevo l'esitenza di questo dolce... ma cosa mi sono persa?!??! Dev'essere buonissimo!!!! bacione!

Valeria ha detto...

Ciao Kiara...grazie della tua visita da queste parti...si,confesso che era davvero buono ed è stato molto apprezzato
Maria Luisa,grazie anche a te e grazie per l'informazione...ora vado ;)